Caino e Abele

Dance Opera di Tony Cucchiara.
Coreografie e regia di Renato Greco.
Musiche di Tony Cucchiara

Caino e Abele, il musical creato nel 1972 da Tony Cucchiara e Renato Greco viene riproposto nella nuova versione di Dance Opera. Il combattimento cruento tra l’amore e l’odio, la creazione e la distruzione, il continuo alternarsi della lotta tra il bene e il male dalle primissime origini dell’uomo ad oggi, sono alcuni tra i temi trattati nell’Opera.
Diego Fabbri scriveva nel 1972: “E’ stato con un atto di puro amore che agli inizi dei tempi Dio creò l’universo e in esso l’uomo, ma non trascorrerà molto tempo che Caino geloso ucciderà Abele innocente; che Giuda tradirà Cristo con il più simbolico gesto d’amore: il bacio; che Luther King e Anna Frank cadranno, amando e invocando la pace tra gli uomini…”.
Trascinante spettacolo popolare, pervaso di primitivo candore cristiano, opera a carattere religioso caratterizzata da un senso d’amore universale.
La messa in scena nasce su testi e musiche di Tony Cucchiara, musicista di grande e raffinata vena popolare. Radici folk, spiritual, rock e melodie accattivanti creano un percorso sonor di suggestiva e trascinante attualità.Nel 1972, quando fu rappresentato per la prima volta, l’opera inaugurò quel genere di spettacolo denominato musical “impegnato”. Si trattò di un lungo e prolungato successo: fu rappresentato in Italia e all’estero ed ispirò molti altri spettacoli dell’epoca.